IC 3 "PARCO VERDE"

"Ritenendo l’istruzione e l’educazione elementi fondanti e fondamentali per la nostra civiltà e per le generazioni future, noi tutti dobbiamo contribuire al continuo miglioramento di questi essenziali valori"

AVVISO DI SELEZIONE PROGETTISTA “ATELIER CREATIVI”

Lascia un commento

bando

domanda di partecipazione

In data 16 marzo 2016 il Miur ha emanato avviso pubblico per la progettazione e realizzazione  da parte delle istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di atelier creativi proiettati alle competenze chiave nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD). Si tratta di raccogliere proposte progettuali per dotarsi di spazi innovativi e modulari per un complessivo finanziamento per ciascuna scuola di 15.000.00 euro. Non si tratta di aule 3.0, che già sono agli occhi di molti docenti un coraggioso quanto spaventoso stravolgimento dell’aula tradizionale sia negli STAMPANTE TRE Darredi che nel percorso didattico. Gli atelier sono ancora di più, ambienti molto  ampi adatti a manualità, artigianato, creatività e tecnologie.  Si evince dal bando che il digitale non sarà il centro delle attività che negli atelier si andranno a svolgere, ma farà da tappeto, sì proprio così, da “tappeto digitale”, una base insomma, un supporto necessario ma non indispensabile perché in un atelier  gli alunni dovranno mettere in campo soprattutto la fantasia, la creatività, la voglia di produrre. La legge 107 sulla Buona Scuola con il suo Piano Nazionale Scuola Digitale punta anche a questo, nuovi setting di apprendimento, nuovi spazi modulari, una nuova concezione di scuola tra passato presente e futuro in relazione ad apprendimenti trasversali. Nel PNSD si legge che gli obiettivi degli atelier creativi risiedono prima di tutto nel  riportare a scuola il fascino dell’artigiano, del “maker” e dello sperimentatore, nel creare oggetti, ma anche giochi, apps, ecc. In un atelier  il gioco, l’uso critico dei media e il pensiero progettuale camminano anche con le tecnologie, ma gli studenti  arricchiscono soprattutto la capacità al problem solving e al processo di ricerca-azione. La modalità laboratoriale non solo guarda alle competenze chiave, alla scuola del fare, allo sviluppo di abilità spendibili fuori dall’aula, ma diventa inclusione, cooperative learning, peer education e volendo andare nello specifico robotica ed elettronica educativa, logica e pensiero computazionale, lapbook, storytelling e così via. Cosa è possibile prevedere negli acquisti per un atelier creativo? A parte gli strumenti di un tappeto digitale (Laptop, tablet, Wlan, proiettore, casse amplificate, schermi interattivi, ecc.) le dotazioni da poter inserire nella propria proposta progettuale spaziano da stampanti 3D a droni o sistemi di prototipazione o kit robotica, dal  planetario a suite di software didattici, da kit linguistici e di story telling a strumenti musicali digitali, dai laser cut alle  termoformatrici, dagli scanner 3D ai kit officina e  così via. Sono ammesse a concorrere per la realizzazione degli atelier creativi le istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione, ma anche quelle della secondaria di secondo grado in un progetto di rete, purchè la  capofila sia una istituzione scolastica o educativa statale appartenente al primo ciclo di istruzione. Possono inoltre intervenire enti pubblici e locali, camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, università, associazioni, fondazioni, enti di formazione e imprese private in veste di cofinanziatori. La bravura dei team che presenteranno le proposte progettuali? Non redigere un mero elenco di dotazioni e strumenti, arredi e accessori per riempire gli ambienti, ma costruire un percorso didattico coerente e soprattutto davvero innovativo, che faccia di  nuove piste didattiche il punto di forza degli atelier. Il messaggio è dunque molto chiaro: non bastano gli strumenti per cambiare e migliorare! Entro il 27 aprile 2016, compilando l’apposita istanza online disponibile nell’area dedicata del sito del Miur sarà possibile mettersi in gioco. In bocca al  lupo a coloro che ci proveranno!

Autore: IC 3 PARCO VERDE

dirigente scolastico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...