IC 3 "PARCO VERDE"

"Ritenendo l’istruzione e l’educazione elementi fondanti e fondamentali per la nostra civiltà e per le generazioni future, noi tutti dobbiamo contribuire al continuo miglioramento di questi essenziali valori"

MANIFESTAZIONE E PREMIO LEGALITA’ AL PARCO VERDE

Lascia un commento

Anche quest’anno all’IC3 PARCO VERDE di Caivano si accendono le luci sulla manifestazione di fine anno scolastico. L’apertura della manifestazione è coincisa con il PERMIO LEGALITA’ arrivato alla sua undicesima edizione… hanno partecipato oltre le scuole vincitrici, il QUESTORE di Napoli Marino, don Maurizio Patriciello,  l’amministrazione rappresentata dall’assessore alla PI , l’associazione Volpe e tante altre. Uno sponsor ha regalato oltre 300 gelati ai nostri ragazzi… Un guasto all’impianto ha fatto spostare la manifestazione nella Chiesa del Parco (non tutti i mali vengono per nuocere… ancora più suggestiva) … I festeggiamenti continuano per altri tre giorni con giochi, recite, esibizioni e ballo delle debuttanti…

This gallery contains 6 photos

RICORDANDO FORTUNA

Lascia un commento

http://www.la7.it/tagada/video/omicidio-fortuna-parla-il-preside-della-scuola-siamo-stati-un-attimo-superficiali-02-05-2016-182662

perna la sette

Bartolomeo Perna, preside della scuola elementare che frequentava Fortuna Loffredo commenta la morte della bambina di 6 anni all’interno di Parco Verde nella puntata di oggi di Tagadà, La7. Da 11 anni, lavora in quel quartiere che definisce “un ghetto”. Dopo la recente svolta nelle indagini, ostacolate dall’omertà del quartiere dice: “Forse come scuola potevamo fare qualcosa di più: siamo stati un attimino superficiali, ma siamo in una zona difficile”. Tiziana Panella sottolinea come il 70% dei bambini della zona sia seguito dagli assistenti sociali: “Nessuno era stato in grado di cogliere in lei questo disagio?”. “Sì”, ammette il preside

 

This gallery contains 1 photo.

PIAZZA BAGNATA MA PIAZZA SUPER ..inCANTATA!

Lascia un commento

piazza caivano

Alla fine la pioggia ha rovinato la festa ai tredicimila che hanno preso parte al coro polifonico più grande del mondo, 361 formazioni provenienti da 63 province di 17 regioni italiane, per un totale di 12.846 cantanti. Piazza del Plebiscito, la Piazza InCantata”, dove fin dal mattino s’erano raccolti per le prove i giovani coristi, ha mostrato nel pomeriggio un volto insolito tra ombrelli aperti, cappucci, persone che cercavano riparo sotto i portici di San Francesco di Paola e i pochi gazebo allestiti per l’accoglienza. In fuga con i loro preziosi strumenti i musicisti dell’orchestra del San Pietro a Majella, il concerto si è svolto egualmente nonostante il diluvio, con i due direttori Ciro Caravano e Sergio Siminovich (tra gli ideatori della kermesse con Renato Parascandolo) accompagnati solo da una pianola e costretti a tagliare la scaletta.

In tanti, però, sono restati fino alle 18, quando Michele Mirabella e Daiana Paoli hanno detto stop anche agli spazi in diretta su Rainews e alla diretta streaming sul sito del Miur. Soddisfazione hanno espresso il sindaco de Magistris, l’ex ministro Luigi Berlinguer (presidente del comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica) e il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. La Giannini ha sottolineato anche che «da Piazza del Plebiscito, da questo coro di tredicimila ragazzi e ragazze delle scuole di tutta Italia arriva una certezza, quando un Paese ha una scuola forte può dare ai propri giovani la libertà di trovare la propria strada».

Il ministro dell’Istruzione e Università ha anche sottolineato che « Napoli pur nelle sue complessità ha una sua forza espressiva, legata anche alla musica e all’arte». Poi ha elogiato gli organizzatori: «Quando abbiamo visto che il meteo avrebbe fatto i capricci, non abbiamo pensato di annullare tutto ma abbiamo procurato i kit che oltre alla borraccia prevede 13.000 mantelline antipioggia. Tutto questo evidenzia tutta la passione e la partecipazione da parte di tutti, perché la scuola è questa, un mondo aperto e partecipato». Il ministro ha poi ricordato che con la riforma «buona scuola», la musica fa parte dei programmi «fin dalla scuola primaria, e oggi i ragazzi useranno il primo strumento che ci dà la natura, la voce. Ma la musica a scuola serve anche per inserire uno spazio di creatività che vada dai primi banchi alla scuola superiore. Un dovere vista la tradizione del nostro Paese». piazza

This gallery contains 1 photo.

VOTA LA FOTO… VINCIAMO AREE GIOCO ATTREZZATE

Lascia un commento

INVITO TUTTI GLI AMICI A VOTARE LE NOSTRE FOTO PER IL CONCORSO “IO SCELGO LA STRADA GIUSTA – CONCORSO SCUOLE”

http://concorso.ioscelgolastradagiusta.it/…/vota-le-foto-de…

PER CAIVANO ” LA DELICATEZZA DELLA VITA”
PER VISCIANO “LA SPONTANEITA’ NEGLI OCCHI DEI BIMBI”
E’ DIFFICILE VOTARE (CLICCARE SULLA FOTO E VALIDARE UN INDIRIZZO E MAIL… SOLO UN VOTO DA OGNI COMPUTER E DA UNA E.MAIL) MA PER FAVORE TENTATE ALMENO… SERVIRA’ ALLA NOSTRA SCUOLA AD AVERE ATTREZZATURE ED AREE GIOCHI PER I NOSTRI BIMBI … GRAZIE

CONDIVIDIAMO PER ALLARGARE LA CERCHIA DI AMICI CHE CI POSSONO AIUTARE NELLE VOTAZIONI … GRAZIE

LA SPONTANEITA' NEGLI OCCHI DEI BAMBINI

LA DELICATEZZA DELLA VITA CAIVANO

This gallery contains 2 photos


Lascia un commento

AVVISO DI SELEZIONE PROGETTISTA “ATELIER CREATIVI”

bando

domanda di partecipazione

In data 16 marzo 2016 il Miur ha emanato avviso pubblico per la progettazione e realizzazione  da parte delle istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di atelier creativi proiettati alle competenze chiave nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD). Si tratta di raccogliere proposte progettuali per dotarsi di spazi innovativi e modulari per un complessivo finanziamento per ciascuna scuola di 15.000.00 euro. Non si tratta di aule 3.0, che già sono agli occhi di molti docenti un coraggioso quanto spaventoso stravolgimento dell’aula tradizionale sia negli STAMPANTE TRE Darredi che nel percorso didattico. Gli atelier sono ancora di più, ambienti molto  ampi adatti a manualità, artigianato, creatività e tecnologie.  Si evince dal bando che il digitale non sarà il centro delle attività che negli atelier si andranno a svolgere, ma farà da tappeto, sì proprio così, da “tappeto digitale”, una base insomma, un supporto necessario ma non indispensabile perché in un atelier  gli alunni dovranno mettere in campo soprattutto la fantasia, la creatività, la voglia di produrre. La legge 107 sulla Buona Scuola con il suo Piano Nazionale Scuola Digitale punta anche a questo, nuovi setting di apprendimento, nuovi spazi modulari, una nuova concezione di scuola tra passato presente e futuro in relazione ad apprendimenti trasversali. Nel PNSD si legge che gli obiettivi degli atelier creativi risiedono prima di tutto nel  riportare a scuola il fascino dell’artigiano, del “maker” e dello sperimentatore, nel creare oggetti, ma anche giochi, apps, ecc. In un atelier  il gioco, l’uso critico dei media e il pensiero progettuale camminano anche con le tecnologie, ma gli studenti  arricchiscono soprattutto la capacità al problem solving e al processo di ricerca-azione. La modalità laboratoriale non solo guarda alle competenze chiave, alla scuola del fare, allo sviluppo di abilità spendibili fuori dall’aula, ma diventa inclusione, cooperative learning, peer education e volendo andare nello specifico robotica ed elettronica educativa, logica e pensiero computazionale, lapbook, storytelling e così via. Cosa è possibile prevedere negli acquisti per un atelier creativo? A parte gli strumenti di un tappeto digitale (Laptop, tablet, Wlan, proiettore, casse amplificate, schermi interattivi, ecc.) le dotazioni da poter inserire nella propria proposta progettuale spaziano da stampanti 3D a droni o sistemi di prototipazione o kit robotica, dal  planetario a suite di software didattici, da kit linguistici e di story telling a strumenti musicali digitali, dai laser cut alle  termoformatrici, dagli scanner 3D ai kit officina e  così via. Sono ammesse a concorrere per la realizzazione degli atelier creativi le istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione, ma anche quelle della secondaria di secondo grado in un progetto di rete, purchè la  capofila sia una istituzione scolastica o educativa statale appartenente al primo ciclo di istruzione. Possono inoltre intervenire enti pubblici e locali, camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, università, associazioni, fondazioni, enti di formazione e imprese private in veste di cofinanziatori. La bravura dei team che presenteranno le proposte progettuali? Non redigere un mero elenco di dotazioni e strumenti, arredi e accessori per riempire gli ambienti, ma costruire un percorso didattico coerente e soprattutto davvero innovativo, che faccia di  nuove piste didattiche il punto di forza degli atelier. Il messaggio è dunque molto chiaro: non bastano gli strumenti per cambiare e migliorare! Entro il 27 aprile 2016, compilando l’apposita istanza online disponibile nell’area dedicata del sito del Miur sarà possibile mettersi in gioco. In bocca al  lupo a coloro che ci proveranno!

LA PIAZZA INCANTATA… LE SCUOLE IN CORO

Lascia un commento

noi ci saremo e saremo protagonisti di un evento eccezionale… noi parteciperemo come coro alla PIAZZA INCANTATA a Napoli con la presenza di scuole di tutt’Italia e con la presenza della Rai e di tutti i media nazionali ed internazionali… SEMPRE IN PRIMA LINEA … W IC ROSSINI di Visciano e IC3 PARCO VERDE di Caivano

piazza

This gallery contains 1 photo.

AMBITI TERRITORIALI

Lascia un commento

bwqo5xB0

il Direttore Generale ha decretato, ai sensi dell’art. 1 comma 66 della legge 107/2015, la suddivisione in 28 AMBITI TERRITORIALI  il territorio di competenza dell’ USR della Campania nei quali confluiscono tutte istituzioni scolastiche della regione, come riportato nel prospetto allegato

 

REPORT AMBITI Campania

 

This gallery contains 1 photo.

PON FESR: 44.000 EURO PER LA SCUOLA DIGITALE AL PARCO VERDE E A VISCIANO

Lascia un commento

ALTRI FINANZIAMENTI PER LE NOSTRE SCUOLE

IC3 PARCO VERDE di Caivano e IC ROSSINI di Visciano hanno ottenuto il finanziamento per il miglioramento degli ambienti digitali. Le due scuole avranno a disposizione € 44.000,00 per migliorare i loro spazi digitali. Questo finanziamento si somma a quelli già ottenuti qualche mese fa per la realizzazione delle reti lan e wifi…

STIAMO LAVORANDO PER COSTRUIRE UNA SCUOLA MIGLIORE!!!

AMBIENTI DIGITALI

This gallery contains 1 photo.

I nostri cuori lassù con voi!

Lascia un commento

la scuola

Prima di essere nostri alunni, sono nostri figli; la scuola è una famiglia che saluta due dei suoi amati ragazzi! Ciao Genny, ciao Enzo… ora tocca a voi non abbandonarci! Proteggete da lassù tutti quelli che in questo momento non vedono consolazione, state accanto a chi vuole lasciarsi andare al dolore, pregate per tutti noi! I nostri cuori lassù con voi!

L’I.C. 3 PARCO VERDE

This gallery contains 0 photos

Il Parco Verde grida il suo dolore!

Lascia un commento

image
QUAL E’ L’ONDA, FIGLIO …

Qual è l’onda, figlio,
che ti sta cullando
che di carezze
ti sta asciugando il viso
che ti piange perduto
con lacrime di madre
al posto mio.
E se è vero
che da goccia a goccia
l’acqua racconta all’acqua
fino al grande mare,
qui, che il mare non c’è,
io vado alla fontana
a gridare il tuo nome,
perché quel nome,
che piango dentro l’acqua,
di goccia in goccia
lontano ti raggiunga
fin dentro il mare
dove adesso dormi
speranze senza aurora
e sogni ormai di sale.
Allora, nella fontana,
immergo le mie mani
ed il mio viso e il seno
perché tu senta
nell’onda il mio profumo,
di questa nostra terra il vento
e del mio cuore il battere
e l’acqua torni indietro
e da dove ora sei
porti a me il tuo sorriso:
l’ultimo di te
che ho visto andare…
… ma dimmi dov’è quell’onda,
figlio,
dimmi dove.

Che la terra vi sia lieve, figli nostri!

L’I.C.3 tutto

This gallery contains 1 photo.

PARCO VERDE… A SCUOLA DI VELA

Lascia un commento

il mattinoBellissimo articolo della giornalista Elena Petruccelli su IL MATTINO di Napoli…abbiamo portato il mare a Caivano …lo abbiamo fatto per i nostri ragazzi. Ringrazio la docente Elisa Bersani per aver curato il progetto insieme all’insegnante Rossella Angelino. Noi siamo noi! Grazie

 

Elena Petruccelli

Sono ormai inflazionate definizioni come ‘preside coraggio’, ‘bambini di un territorio difficile’, ‘Parco Verde’.Il tutto non fa altro che rendere epico un quartiere che di epico ha davvero poco, e solo per un minuto di popolarità.Beh secondo me il coraggio è proprio un’altra cosa.È qualcosa tipo alzarsi alle 7.00, prepararsi la cartella, studiare la lezione di domani, e andare a scuola anche se hai 9 anni e sai che quando tornerai a casa non troverai una mamma che ti ha preparato una torta o un papà che presto tornerà da lavoro. Ed è qui che ci devono essere i maestri a sostenerli, senza strumentalizzazioni, accompagnando i bambini, insegnandoli ad andare contro le definizioni, e perché no…portandoli al mare

This gallery contains 0 photos

PULCINELLA SUPEREROE… IC3 SU RAI3

Lascia un commento

tg3

Bella soddisfazione vedere il video su RAI3  PULCINELLA SUPEREROE di Angelo Iannelli girato nella nostra scuola ed interpretato dallo stesso Angelo con i nostri stupendi alunni. Un cortometraggio ormai famoso che sta facendo il giro d’Italia riscuotendo consensi e soddisfazioni… NOI VOGLIAMO UN MONDO MIGLIORE!!!

This gallery contains 1 photo.

PROGETTO VELA ALL’IC3 PARCO VERDE DI CAIVANO

Lascia un commento

12773186_10209016509160648_1828801066_o

Noi siamo noi… insuperabili !!! Giunti al secondo anno il progetto di vela per i nostri ragazzi. Impegnati nella prima lezione di approccio all’imbarcazione… seguiranno 10 lezioni di vela teorico/pratiche con mini regata… abbiamo portato il mare a Caivano?

This gallery contains 0 photos

LEGAMBIENTE A SCUOLA…

Lascia un commento

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Antoine Lavoisier lo diceva nel 1700 Oggi Legambiente ha spiegato ai bambini che i pneumatici usurati possono possono essere avviati al riciclo…
E’ necessario quindi che i rifiuti che produciamo, siano considerati risorse, trasformandoli e riutilizzandoli.

This gallery contains 2 photos

All’ IC3 Parco Verde di Caivano , Angelo Iannelli e gli studenti, emozionano i presenti sul tema” Terra dei fuochi” 

Lascia un commento

14 Feb 2016
All' IC3 Parco Verde di Caivano , Angelo Iannelli e gli studenti, emozionano i presenti  sul tema" Terra dei fuochi"

Si è svolta sabato  13 febbraio alle ore 10:30 presso IC3 di  Caivano Parco Verde , la manifestazione con il seguente tema:  Terra dei fuochi, la kermesse si è avvalsa di  importanti  patrocini morali : Comune di Caivano, IC3 Parco Verde,  Unicef, Associazione Vesuvius e Albatros .Evento fortemente voluto dal dirigente scolastico Bartolomeo Perna, che ha coinvolto la scuola elementare e  l’ambasciatore del sorriso Angelo Iannelli , l’artista poliedrico  per l’occasione ha presentato il suo libro “Io Nella Terra dei Fuochi” edito da Albatros  con prefazioni di: Don Maurizio Patriciello e Don Aniello Manganiello ,presentato anche  il cortometraggio ” Pulcinella Supereroe E ‘Con Noi” che lo ha visto in cabina di regia, mentre gli attori protagonisti  sono stati gli studenti dell’ I C3 , il  montaggio e le  riprese sono state effettuate  dallo studio Fotografico Angillotti ,mentre il fotografo è stato  Salvatore Savariso.

All’ evento, insieme all’autore ,sono intervenuti:   Dirigente scolastico Bartolomeo Perna ,  Presidente Unicef Margherita Dini Ciacci, Giornalista del Mattino Beppe  Maiello,   Comandante dei Vigili di Caivano  Gaetano Arborino, La Mamma Coraggio Terra dei Fuochi Marzia  Caccioppoli  , Giornalista Lorenza licenziati , Maria Fusco Consigliere Comunale  di Caivano ,,  in rappresentanza Vescovo di Aversa Mons. Spinelli ,Stefano  Foggia, l’ambientalista  Enzo Tosi  .

Dal   Parco  Verde di Caivano , zona a rischio per tanti motivi, giunge  il segnale di speranza per l’ambiente e  il territorio , da una scuola la IC3 nota a livello nazionale per i suoi grandi progetti è affiliata  all’ Unicef . Grazie ha  un corpo docenti motivato ed  alunni attenti e sensibili alle problematiche del territorio con pieno entusiasmo  insieme alla maschera di  Pulcinella, si è creata una speranza su queste  terre martoriate e avvelenate.  Una manifestazione semplice e ricca di pathos , dove l’autore Iannelli Angelo è riuscito con leggerezza a coinvolgere gli studenti mettendoli a loro agio, nell’affrontare una tematica forte e drammatica .

Letture, opere pittoriche ,  momenti di riflessioni,  dibattito con l’autore,  canzoni  e  balli sempre sul tema:  Terra dei fuochi, non sono mancate lacrime di rabbia e di speranza nella  gremita aula magna della scuola. Il  rapper Luca Blindo  si è esibito con un brano sulla tematica, coinvolgendo con il suo rap  anche gli alunni , mentre la scuola di ballo Dancing Soul a ballato “A  Citta’ di Pulcinella.

Lo scienziato e oncologo di fama nazionale  Antonio Giordano, ha voluto  essere presente  all”iniziativa attraverso l’esposizione di una sua opera ,donatogli dall’artista Leandra D’andrea,  presente alla manifestazione . La talentuosa pittrice Grazia Sepe, ha omaggiato l’autore Angelo  Iannelli, con l’opera”  Pulcinella l’ambasciatore del sorriso nella terra dei fuochi, mentre lo scultore Giovanni  Panico, ha presentato l’opera  morto di tumore. Le riprese televisive sono state curate dal regista Mario Barone di Eventi in Anteprima  . Fotografri sono stati :  Salvatore Savarese, Studio Angillotti, Egizio Sebastiano, Elisa Bersani .Presenti in sala diversi giornalisti sensibili all’iniziativa. La manifestazione si è conclusa tra scroscianti applausi , con la premiazione  di una targa della scuola “IC3 all ‘autore e regista Angelo Iannelli ,da parte del dirigente scolastico Bartolomeo Perna ,  soddisfatto per riuscita della bellissima manifestazione che ha ringraziato tutto il corpo docenti che ha curato il progetto e i presenti. dando appuntamento ai prossimi eventi .

This gallery contains 0 photos

PULCINELLA NELLA TERRA DEI FUOCHI

Lascia un commento

Al IC3 Parco Verde di Caivano è stato presentato il libro di Angelo Iannelli, il pulcinella moderno. Il personaggio ha fatto felice i nostri bambini e nello stesso tempo ha contribuito, insieme ai vari ed autorevoli ospiti, a trattare temi importanti. Principalmente si è parlato di ambiente. L’attore ha presentato il suo libro e ci ha regalato un favoloso video realizzato con i nostri stupendi alunni. Grazie!!!

This gallery contains 0 photos

A CARNEVALE PUOI!!!

Lascia un commento

Al plesso di Scuola dell’Infanzia “Collodi”, nel cuore del Parco Verde, il Carnevale oltre ad essere una festa, è diventata una vera e propria tradizione: si parte mesi prima per cercare i costumi più originali e più ricchi, ogni cosa è curata nei minimi dettagli e i bambini vestono i panni carnevaleschi come delle vere Star… anche perchè sono bellissimi!!! Grazie a loro, ai genitori, agli insegnanti e ai collaboratori scolastici! Buon Carnevale!!!

 

This gallery contains 0 photos

DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO … A CAIVANO

Lascia un commento

la Regione approva e sancisce la dignità delle autonomia locale  in materia scolastica… l’IC 3 PARCO VERDE acquisisce il plesso VIVIANI, la storica PAPA GIOVANNI passa all’ex 2°CRCOLO mentre il plesso di PASCAROLA sarà gestito dal dirigente della MAMELI\CILEA

Allegato A

Allegato B

 

 

This gallery contains 0 photos

L’I.C.3 non dimentica!

Lascia un commento

imageVoi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un si o per un no.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.

Primo Levi

This gallery contains 0 photos

TUTTI AL CINEMA … PER IMPARARE DIVERTENDOSI

Lascia un commento

giornata al cinema per guardare IL PICCOLO PRINCIPE… studiato e guardato! missione compiuta: studio e divertimento.

GRAZIE AI MIEI DOCENTI E AI MIEI GRANDI “PICCOLI PRINCIPI”

 

Per i lettori che desiderano rammentarsi della trama del libro ecco un riassunto a grandi linee del viaggio del Piccolo Principe e dei personaggi che incontra.

Secondo Saint-Exupéry Il Piccolo Principe è un libro per bambini che si rivolge agli adulti. I vari piani di lettura possibili rendono il libro piacevole per tutti e offrono temi di riflessione alle persone di qualsiasi età.

Il personaggio del pilota (che altri non è che l’autore stesso) è costretto ad un atterraggio di fortuna in pieno deserto del Sahara. Mentre cerca di riparare l’aereo, arriva un bambino (il Piccolo Principe) che gli chiede di disegnare una pecora. Il pilota viene così a sapere che il «Piccolo Principe» viene dall’asteroide B 612 dove si trovano tre vulcani e una rosa.

Prima di arrivare sulla Terra ha visitato altri pianeti e incontrato strani personaggi: un re, un vanitoso, un ubriacone, un lampionaio (il cui lavoro appunto è di accendere i lampioni), un geografo… Sulla Terra, ha già parlato con una volpe che gli insegnato che per conoscere si deve «addomesticare», il che rende le cose e le persone uniche. Sostiene poi che «L’essenziale non è visibile agli occhi».
Per ritrovare la sua rosa, il Piccolo Principe torna sul suo asteroide, ma prima di partire viene morso da un serpente velenoso. Il suo mondo è troppo lontano, per questo deve abbandonare la sua «corteccia». Il pilota, che è finalmente riuscito a riparare l’aereo, parte anche lui lasciando dietro di sé il deserto, non prima di aver espresso il desiderio di imbattersi nuovamente nel Piccolo Principe e chiedendo ai lettori di avvisarlo se lo incontriamo.

This gallery contains 1 photo.

APPROVATO IL PROGETTO PON PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE LAN

Lascia un commento

Sono state pubblicate le Autorizzazione dei progetti e Impegno di spesa. Avviso LAN/WLAN (AOODGEFID\9035 del 13 luglio 2015)

l’IC 3 PARCO VERDE di CAIVANO c’è …

download (4)

altri € 18.500 per la nostra scuola e per i nostri studenti. Si migliorerà l’impianto di accesso alla rete.

 

PON CAI

This gallery contains 1 photo.

IC3 PARCO VERDE: 160.000 visitatori

Lascia un commento

Un vero boom di visitatori per il nostro sito… 160.000 persone da tutto il mondo

…e pensare che per molti mesi è stato inattivo…

di seguito le aree colorate sono quelle dalle quali sono pervenute le richieste di visualizzazione … come mostrano le tabelle, le richieste sono arrivate da tutti i continenti… e solo in tre anni!

st13

 

st14

 

st15

This gallery contains 4 photos

ricordi: MENOMALE CHE SIAMO SOLO ALL’INIZIO…

Lascia un commento

  • MUSEO DI CAPODIMONTE PROGETTO ARTE
  • INAUGURAZIONE ANNO SCOLASTICO CON IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
  • VISITA A ROMA AL SENATO DELLA REPUBBLICA
  • MANIFESTAZIONE PER LA LEGALITA’ CON TANTE AUTORITA’
  • 4 NOVEMBRE AL MONUMENTO
  • PROGETTO LETTURA: INCONTRO CON L’AUTORE
  • VISITA ALL’EXPO DI MILANO

… e tante altre iniziative oltre alla buona scuola quotidiana

This gallery contains 21 photos

UN CASCO… A TESTA!

Lascia un commento

image

PROGETTO “UN CASCO… A TESTA”

Una nuova ed interessante iniziativa prende vita nel dinamico IC 3 “Parco Verde” di Caivano. Ieri è partito il primo di una serie di incontri presieduti dal comandante dei Vigili Urbani di Caivano, il dottor Alborino, il cui tema verterà sulla conoscenza del Codice Stradale e sul corretto uso dei motorini. Il progetto é destinato agli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado, che al termine del percorso riceveranno in omaggio dei buoni per l’acquisto di caschi e materiale didattico. L’iniziativa é frutto di un lavoro sinergico  che ha portato alla firma di un protocollo d’intesa tra il Comando dei Vigili, il vice-sindaco di Caivano e la referente del progetto, la docente De Vanna Anna Maria.

Avanti IC 3!!!

This gallery contains 2 photos

DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI A SCUOLA

Lascia un commento

Dal mese di dicembre nella nostra scuola, in tutti i plessi e in segreteria, sono stati istallati DEFIBRILLATORI come disposto dalla Regione Campania con riferimento n°1685 e dall’ USR della Campania. Questi strumenti serviranno (spero meno possibile) per migliorare la sicurezza dei nostri studenti, del nostro personale e di tutte le persone presenti nei nostri plessi scolastici (ed eventualmente nelle prossimità di questi).

LA NOSTRA SCUOLA HA ANCHE OLTRE 10 PERSONE (DOCENTI E NON) FORMATI PER L’USO CORRETTO DI TALI STRUMENTI SALVAVITA

def

This gallery contains 1 photo.

GIORNALINO LA VOCETTA mese dicembre XI/3

Lascia un commento

giornalino scolastico n. 3 dicembre 2015

Undici anni …terzo numero… ancora un grazie per il lavoro svolto dalla docente d’Alò per mettere insieme anche quest’anno ed anche questo mese un giornalino scolastico fantastico. Complimenti ai nostri studenti per i lavori svolti… stratosferici!

giornalino scolastico n. 3 dicembre 2015

AUGURI

This gallery contains 0 photos

PROGETTO SPORT DI CLASSE

Lascia un commento

Da gennaio i nostri alunni della scuola primaria avranno di nuovo la possibilità di svolgere le attività motorie con un tutor esterno. Una figura professionale competente  che farà felice i nostri ragazzi. Ricordiamo solo….la nostra scuola è stata la prima in Campania ad aderire, insieme a solo altre 13 scuole, a questa iniziativa molti anni fa. Sempre pronti a sfruttare tutte le possibilità per migliorare la nostra offerta formativa…. chi come noi?

This gallery contains 0 photos

PON FESR REALIZZAZIONE RETI LAN/WIFI

Lascia un commento

Non solo finanziati ma il nostro progetto è anche risultato il secondo come punteggio in Italia (con oltre 76 punti)*….grande soddisfazione! Dietro solo ad un’altra scuola campana (77) ed avanti a tutte le scuole lombarde, pugliesi, venete, ecc….La nostra squadra di docenti è grande e competente, capace di saper progettare e realizzare le nostre idee ed i nostri sogni educativi. Noi siamo l’IC3 PARCO VERDE.

FESR GRAD

*i PON, da quest’anno, sono aperti oltre alle “storiche” quattro regioni obiettivo a tutta l’Italia

This gallery contains 1 photo.

Caivano,  no ai botti illegali: artificieri dei carabinieri in cattedra all’istituto comprensivo 3 Circolo del Parco Verde

Lascia un commento

botti 2

di GIUSEPPE PARRELLA

CAIVANO –  No ai botti illegali: artificieri dei carabinieri in cattedra presso l’Istituto Comprensivo 3 del Parco verde. E così nei giorni scorsi, presso l’auditorium dell’istituto in via Circumvallazione Ovest, si è svolta la I edizione della manifestazione “Capodanno Sicuro” con lo slogan “Usa la testa, non rovinarti la festa”. In campo è sceso un  team di carabinieri del nucleo provinciale artificieri che,  in collaborazione con l’associazione nazionale vigili del fuoco in congedo (volontariato e protezione civile), hanno  illustrato a piccoli studenti, insegnanti e genitori, i pericoli derivanti dall’uso incauto dei fuochi artificiali ed i pericoli ad essi connessi. Dunque con l’approssimarsi delle feste natalizie, la campagna di sensibilizzazione e informazione è stata rivolta soprattutto ai giovani sul delicato tema dell’uso improprio dei fuochi artificiali che, purtroppo, ogni anno mietono vittime e/o persone con mutilazioni degli arti superiori e danni al volto. Presenti, tra gli altri, all’evento anche il vicesindaco Diana Bellastella, l’assessore alla pubblica istruzione, Mena Sorrentino, ed il comandante della polizia locale, Gaetano Alborino.“La manifestazione – sottolinea il dirigente scolastico, Bartolomeo Perna – è stata messa a punto con il patrocinio morale del Comune con l’obiettivo di educare i ragazzi, i genitori ed il cittadino al non utilizzo dei botti di fine anno. Pertanto gli artificieri hanno illustrato anche attraverso la proiezione di immagini “forti”, quali sono i rischi, nascosti sempre dietro l’angolo, derivanti dall’utilizzo di fuochi artificiali, sia illegali che legali”. A tale scopo gli artificieri hanno descritto anche le principali normative vigenti in materia di fuochi legali e “non legali”,  proseguendo, poi, la loro speciale lezione con la proiezione di filmati orientati a sensibilizzare i giovani e la pubblica opinione sull’uso corretto dei fuochi artificiali. Poi la conclusione con una mostra statica delle principali attrezzature in dotazione al nucleo provinciale artificieri dei carabinieri per il disinnesco di  petardi e mortaretti  inesplosi”. Lo scorso anno fecero già visita all’istituto gli artificieri della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” di Caserta, nell’ambito delle iniziative previste da un protocollo d’intesa stilato dalla Direzione scolastica regionale per la Campania, grazie all’elevata professionalità ed esperienza degli artificieri del 21esimo reggimento genio nel campo della bonifica di ordigni esplosivi e residuati bellici, acquisita a seguito delle numerose operazioni condotte all’estero. “Tale attività di prevenzione e sensibilizzazione – spiega il preside Perna – inserita all’interno del nostro progetto più ampio sulla legalità, rappresenta anche una ulteriore occasione per far avvicinare giovani e meno giovani alla cultura e alla professionalità dell’Arma che, anche in questa iniziativa, si presenta come una vera e propria risorsa al servizio dei cittadini”.  E allora gli artificieri dei carabinieri sono saliti in cattedra, trasformandosi per un giorno in veri e propri docenti, per informare la vasta platea scolastica sui rischi, anche gravissimi, che si corrono nel maneggiare con superficialità gli artifici pirotecnici o, peggio ancora, nell’impiegare fuochi illegali che non offrono alcuna garanzia e sono assimilabili a veri e propri ordigni esplosivi.

This gallery contains 2 photos


Lascia un commento

FABBRICHE APERTE… incontro con la Coca Cola

I nostri alunni dell’ IC3 PARCO VERDE  hanno avuto la possibilità di visitare il ciclo produttivo di una delle fabbriche più importanti d’Italia … la Coca Cola di Marcianise (Caserta). I nostri alunni hanno visto i luoghi dalla produzione all’imbottigliamento della famosa bevanda. Anche questo è stato un momento di crescita dei nostri alunni rendendoli protagonisti di una esperienza sul campo. La visita è stata tutto a carico della ditta ospitante. Grazie.